Gabicce Mare: Giorgia Ariu è la nuova Miss Reginetta d’Italia

Gabicce Mare: Giorgia Ariu è la nuova Miss Reginetta d’Italia

header_bg

Gabicce Mare: Giorgia Ariu è la nuova Miss Reginetta d’Italia

“FASCIATA” ANCHE LA BELLEZZA NOSTRANA, NADIA MASSARI. I SUOI OCCHI MEDITERRANEI HANNO FATTO BRECCIA FRA I GIURATI

Ragusa. La bellezza sarda trionfa. Giorgia Ariu è Miss Reginetta d’Italia 2014. Bellissima, certo, ma
non solo. A Gabicce s’è percepito che il suo aspetto esterno sia in grado di riflettere un’interna

nIMG_3579-600x400aturale, grazia e luminosità. Devis Paganelli, patron dell’evento nazionale, ormai fra i più seguiti con milioni di contatti, ha visto giusto, ancora una volta. La giuria dei vip era composta da Arianna David – una ex- Miss Italia – Nadia Bengala, Eleonora Mazza, George Leonard e Dennis Fontana (che in molti ricorderanno trinfatore al “Saranno Famosi” della De Filippi) ha deciso per il volto che ha convinto di più. Un compito arduo, districarsi fra la bellezza. E’ un po’ come specchiarsi in se stessi. A Gabicce l’incoronazione della neo- Miss è stata raccontata da Beppe Convertini. La Ariu non è passata inosservata solo per le sue virtù esteriori e interiori, ma anche per il suo innato eclettismo: dote, questa, capace di proiettarla verso un futuro luminoso. Nella più famosa discoteca del Belpaese c’è spazio anche per la bellezza siciliana: Nadia Massari, “cresciuta” alla “Style Agency” della talentuosa Martina Iemolo, ha vinto una fascia speciale. Non ci credeva troppo, la giovanissima, ma il successo è arriso anche a lei. “Non mi sarei mai attesa – ha confermato Nadia – di arrivare fin qui. Tutto, infatti, è nato per caso, proprio grazie a Martina Iemolo, una persona di cui io e la mia famiglia, ci fidiamo ciecamente. Alla prima selezione non sono stata presa, ma ho ritentato a Comiso e lì ho conquistato la seconda fascia. Ero già con le lacrime agli occhi, perché, a dirla tutta, la mia autostima è piuttosto bassa”. Un dato comune alle adolescenti. Tuttavia la forza di volontà ha preso il sopravvento. “Poi la soddisfazione più grande l’ho avuta a Marina di Ragusa – ha continuato – nella mia amata provincia. Lì il passaggio alle finali nazionali, che non avrei mai pensato di superare. Lunedì, verso mezzogiorno, sono rientrata in Sicilia stringendo in mano la fascia: avevo gli occhi lucidi in mezzo al sorriso scolpito sul volto”. I risvolti ci sono stati fra amici e parenti? Certo, assieme alla consapevolezza d’essere entrata in un mondo più ampio. “La settimana trascorsa a Rimini – ha aggiunto – è stata proprio intensa, accompagnata da momenti di allegria  divertimento. Ho conosciuto molte persone con cui ho allacciato contatti significativi”. Per la nostra bellezza ragusana, il fondamento vero delle scelte da lei compiute sta nel valore di un’esperienza di maturazione. “Ho compreso – ha concluso – quanto il mondo dello spettacolo, non sia solo divertimento: si devono compiere intensi sacrifici. E senza il sostegno della mia famiglia e di Martina non ce l’avrei mai fatta”. In sintesi: la bellezza non basta, se non si armonizzano i contesti della vita: amore, famiglia, amicizia.

di Roberto Rubino
http://www.ragusaoggi.it/47016/-fasciata-anche-la-bellezza-nostrana-nadia-massari-i-suoi-occhi-mediterranei-hano-fatto-breccia-fra-i-giurati#.